Il Pomodoro Fiaschella

Il Pomodoro Fiaschella

Il frutto, dalla sua caratteristica forma a fiasco, lievemente allungata, è conosciuto come fiaschella, è di colore rosso, liscio e senza coste.La semina avviene in primavera, le piantine si mettono a dimora dopo circa trenta giorni: la raccolta si effettua durante tutto il periodo estivo.
E' una varietà facilmente coltivabile in pieno campo perchè la pianta, abbastanza bassa, non richiede alcun sostegno: necessita di poche concimazioni e pochissime annaffiature.
I frutti si consumano freschi e, ancora verdi, sono adatti per insalate mentre, a maturazione completa, di colore rosso-sodo, si conservano come estratto o polpa di pomodoro, da utilizzare per sughi, pizze, etc.
La consistenza del frutto maturo è tale da consentire la conservazione per almeno una settimana dopo il raccolto, senza l'ausilio di celle frigo, addirittura, se raccolto all'inizio della fase di maturazione, si conserva per periodi piu' lunghi.
Il pomodoro fiaschella, varietà autoctona che si coltiva solamente a Bellona, è conosciuta e richiesta non solo nella Provincia di Caserta, ma anche in altri paesi della Campania.
I nonni di Bellona ricordano di commercianti che, quando a Bellona la produzione del pomodoro era la più diffusa, prima dell'avvento della coltivazione del tabacco, venivano a comprare pomodori dalla Provincia di Napoli e perfino da quella di Salerno.
I coltivatori Bellonesi, fino alla fine degli anni settanta quando la coltivazione del pomodoro fu sostituita da quella tabacchicola, molto piu' redditizia, durante tutto il periodo estivo, si recavano quotidianamente, con i mezzi di trasporto di cui disponevano, (calessi, carretti e poi motocarri), nei diversi paesi del casertano a vendere personalmente le sporte di pomodoro direttamente alle massaie che, dopo un brevissimo periodo di ultimazione della maturazione su un letto di paglia, le passavano al setaccio trasformandole in estratto di pomodoro che, aromatizzato con basilico fresco, veniva conservato in bottiglie dopo averle sterilizzate, a fuoco vivo, per circa un'ora.

Ma perchè questo pomodoro è tanto richiesto?

Principalmente per due motivi:

1. Perchè il sugo preparato con questo pomodoro si attacca con la pasta, senza scivolare da essa.

2. Perchè è dietetico, vista la bassissima quantità di zuccheri in esso contenuto.

 

HTML 4.01 Valid CSS
Pagina caricata in : 0.186 secondi
Powered by Asmenet Campania