La Pizza Figliata

E' un dolce legato alla natività, da questo il nome figliata.
E' un dolce casalingo, tipico delle nostre zone.
E' molto calorico, vista la molteplicità degli ingredienti del ripieno: noci, nocciole, miele, etc.
Una peculiarità di questo dolce è il tempo di preparazione: per essere gustato a meglio deve essere preparato alcune settimane prima di essere consumato, in modo che gli ingredienti si assestino in un'armonia di sapori.

INGREDIENTI PER LA SFOGLIA
500 gr. di farina
4 uova
4 buste di vanillina
1 limone
Olio di oliva q.b.
Un pizzico di sale
1 bicchiere di vino bianco
125 gr. Margarina

PREPARAZIONE PER LA SFOGLIA
Disporre la farina su di una spianatoia, aggiungere le uova, la vanillina, la buccia grattuggiata del limone, olio di oliva, sale, vino bianco, margarina e lavorare fino a che l'impasto risulti omogeneo.

INGREDIENTI PER IL RIPIENO
100 gr. nocciole sgusciate
100 gr. noci sgusciate
25 gr. pinoli
25 gr. uva saltanina
100 gr. cioccolato fondente
1 limone
100 gr. cedro candito
500 gr. di miele
4 bustine di vanillina
200 gr. zucchero

PREPARAZIONE PER IL RIPIENO
Tritare le nocciole, aggiungere i pinoli, l'uva sultanina, la cioccolata tagliata a piccoli pezzi, il cedro tagliato a cubetti, la buccia di limone grattuggiata, la vanillina e lo zucchero.

PROCEDIMENTO
Preparare una sfoglia ovale, ricoprirla con il ripieno, distribuirvi sopra il miele a filo (conservarne una parte), arrotolare e ripiegare a forma di ciambella aperta.
Sistemare in una teglia unta e cuocere al forno a 180° fino a che la superficie diventi dorata.
Sfornare e decorare il dolce con il miele e confettini colorati a piacere.

 

HTML 4.01 Valid CSS
Pagina caricata in : 0.173 secondi
Powered by Asmenet Campania